Emergenza Darfur.

Se ne sta parlando in questi giorni e in effetti:

“sono ormai 400.000 le vittime della sanguinosa guerra che attanaglia, senza tregua, la regione del Darfur in Sudan. Con le loro scorribande, i Janjaweed (“diavoli armati a cavallo”) seminano il terrore nei piccoli villaggi sudanesi, obbligando i loro abitanti a fughe forzate verso sterminati campi di sfollati in cui manca tutto: acqua, cibo e medicinali.

Nell’ultimo periodo la razione procapite d’acqua è diminuita di un terzo, portandosi al limite dei naturali livelli di sopravvivenza. Ogni giorno centinaia di donne vengono rapite dai Janjaweed e, una volta stuprate, sono ricondotte ai campi così che i mariti le ripudino per l’onta ricevuta…. Si stima, nelle migliori delle ipotesi, che se il conflitto terminasse ora, il Sudan dovrebbe fare i conti con le conseguenze di quanto accaduto per almeno venti anni….”

Traggo queste parole dal blog “Cattiva Maestra” scoperto stamattina.

Si stanno muovendo ora anche celebrità mondiali(Mick Jagger,George Clooney,Hugh Grant,Bob Geldof,Mark Knopfler e altri) per sensibilizzare al problema del Darfur che,evidentemente,non offre possibilità di guadagno alle grandi multinazionali(come invecce è per Iraq e paesi limitrofi) per cui viene lasciato in disparte.

Siccome le Tv italiane,sempre più servili,non danno spazio a questa guerra(come ad altre che non sono al centro di interessi commerciali importanti) vi invito a firmare la petizione presente su “Italian blogs for Darfur” per stimolare i giornalisti televisivi italiani ad essere un pò più giornalisti e un pò meno burattini,ma non solo quelli televisivi

E per favore,guardate questo video.. probabilmente poi vi verrà voglia di emigrare in un altro paese… ma quale?!?

3 pensieri riguardo “Emergenza Darfur.

  1. Ciao Silviakittys,
    ti ringrazio per la doppia citazione (testo e video), ma soprattutto per aver posto l’attenzione sulla crisi del Darfur anche sul tuo bel blog!
    Se ti va, sempre dal mio blog o da quello di IB4D, è possibile scaricare un bannerino per pubblicizzare le diverse iniziative promosse a difesa del Darfur e dei quattro milioni di sfollati sudanesi che, altrimenti, resterebbero senza voce. Affogati in un silenzio assassino.

    Ora mi leggo un po’ il tuo blog! :o)

    anecòico

    "Mi piace"

  2. Ciao Silviakittys,par
    ti ringrazio per la doppia citazione (testo e video), ma soprattutto per aver posto l’attenzione sulla crisi del Darfur anche sul tuo bel blog!par
    Se ti va, sempre dal mio blog o da quello di IB4D, ‘c3’a8 possibile scaricare un bannerino per pubblicizzare le diverse iniziative promosse a difesa del Darfur e dei quattro milioni di sfollati sudanesi che, altrimenti, resterebbero senza voce. Affogati in un silenzio assassino.par
    par
    Ora mi leggo un po’ il tuo blog! :o)par
    par
    anec’c3’b2ico

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...