…Dei libri scritti o raccontati, scaricabili legalmente on line e similari :-)

Sono un’accanita lettrice. Amo leggere da sempre,da quando , molto piccola, accostavo la seggiola ad un enorme mobile che era in camera dei miei genitori e cercavo, alzandomi sulla punta dei piedi, di raggiungere uno qualunque dei volumi dell’enciclopedia de “I quindici”.

Solo da grande scoprii che alcune delle favole del secondo volume,il mio preferito,erano scritte, tra gli altri,da Calvino e da Andersen..

Passavo giornate rintanata in un angolo a guardarmi quelle immagini e ad immaginarmi le storie che non sapevo leggere.

Spesso chiedevo al mio amato zio Dante di leggermi qualcosa e lui con la sua voce bassa e calma mi faceva volare in modi fantastici.

La mia preferita era quella di un tal ragazzo malconcio e senza soldi che “per colmo di ironia si chiamava Fortunato”.

Ora sono appassionata di internet e tecnologie ma ad un buon libro non posso rinunciare 🙂

Oggi stavo mettendo a posto la mia libreria di Anobii ed ho provato ad inserire, nelle impostazioni disponibili per ogni libro, la voce “preso da..” inserendo bibioteca per un libro preso in prestito oggi e mi sono accorta che è possibile inserire la data di inizio e termine del prestito e,cosa molto utile per me che non ho memoria, è possibile impostare una funzione che avvisa un pò di tempo prima della scadenza del termine stesso. E’ possibile scegliere se essere avvisati .ad esempio,tre giorni prima della scadenza o due settimane ecc.

L’ho trovato molto utile e d’ora in poi lo utilizzerò sempre.

Poi sull’onda di questo genere di servizi ,non ricordo come, mi è venuto in mente Google Ricerca Libri che non ho mai utilizzato ne provato se non di sfuggita.

Google Ricerca Libri è  progetto attivato da diverso tempo da Google, che in collaborazione con diverse biblioteche e con alcune case editrici e/o autori,mette a disposizione elenchi di libri su cui effettuare ricerche. In alcuni casi è possibile cercare solamente titolo,autore ,data di pubblicazione,in molti altri casi è possibile effettuare una ricerca per termini.

In alcuni casi è addirittura possibile visualizzare un’anteprima di alcune pagine del libro o si può leggere l’opera completa e scaricarla in pdf.

Naturalmente è tutto legale.

Dipende dagli accordi presi con le varie case editrici,con gli autori e dalla situazione del copyright(decade a 50 anni dalla morte dell’autore,credo).

Insomma se avete bisogno di effettuare ricerche per studio o interesse personale potete sfruttare questo potente mezzo.

Andate in Google ricerca libri ed effettuate la vostra ricerca (se andate in ricerca avanzata potrete impostare molti più criteri ed ottenere risultati più utili) se volete trovare solamente i libri che possono essere visualizzati per intero potete selezionare questa opzione prima o al termine della stessa. Cliccando sul titolo che vi interessa potrete visualizzarlo come un .pdf,  potrete ingrandire la pagina per leggere meglio ed infine potete scaricarlo per averlo a disposizione anche quando non siete collegati ad internet.

Da qualche tempo è possibile creare una propria libreria,naturalmente occorre avere un account Google.

Durante le ricerche ho trovato il sito LiberLiberi,progetto italiano, in cui sono catalogati moltissimi libri di pubblico dominio , non mancano gli audiolibri e gli ebook. Un sito insomma che mette a disposizione tantissime risorse utili e che ha creato diversi progetti molto interessanti.

Copio da Wikipedia:

Progetto Manuzio:

Biblioteca digitale ad accesso gratuito, che prende il nome dal tipografo rinascimentale Aldo Manuzio. Contiene diverse centinaia di testi, prevalentemente classici della letteratura italiana ma anche – con l’autorizzazione dei detentori dei diritti – alcune opere contemporanee.

LiberGNU

In collaborazione con il progetto GNUtemberg, è una una iniziativa rivolta a stimolare la creazione di software per l’editing e la lettura degli e-book, ma liberi, e di pubblico dominio.

LiberMusica

Audioteca, con migliaia di file musicali, gratuitamente prelevabili, contenente per lo più i grandi classici (Chopin, Puccini, Verdi, ecc.).

Open Alexandria

La progettazione di una piattaforma Open Source che consenta la creazione, catalogazione e distribuzione di contenuti multimediali liberi (musica, libri, ecc.). Il chapter italiano di Wikimedia Foundation, Wikimedia Italia, collabora alla sua realizzazione, insieme ad alcune università italiane.

Libro parlato

Audio libri letti da attori e volontari e disponibili per il download gratuito in formato MP3.

Libri liberi

Iniziativa di condivisione e liberazione sul territorio di libri, detta anche giralibri, liberalibri e bookcrossing.

Da mettere nei preferiti e da seguire attentamente.

Stessa cosa per il Progetto Gutemberg che si propone di catalogare e rendere disponibili quanti più libri possibile in formato e book o audiolibro tra quelli liberamente riproducibili.

Buona lettura e se avete suggerimenti scrivete pure nei commenti,grazie 🙂

6 pensieri riguardo “…Dei libri scritti o raccontati, scaricabili legalmente on line e similari :-)

  1. emm… mi vergogno un pò a scriverti perchè desidero una opzione che c’è nel tuo blog… scusa se te lo chiedo così!
    come hai fatto a mettere la traduzione in 4 lingue?!
    se puoi risp, sennò tranqui, anche perchè nn c’entra niente col tuo post ed io ho invaso così il tuo spazio!!! sorry!
    ciau

    "Mi piace"

  2. Cara gemella,

    I Quindici (soprattutto il volume “Fare e costruire”) e una gigantesca scatola di LEGO sono stati il mio pane quotidiano fino a 16 anni 😉

    I LIBRI (in tutte le sue forme) sono una delle poche arrmi
    d’istruzione di massa da usare (l’altra è la MUSICA.)

    Questo è il link per il lettore di audiobook di cui scrivevi: http://www.libroparlato.org/

    La cultura è uno dei pochi rifugi sicuri che ancora abbiamo, TENIAMOCELA STRETTA 😉 !!!

    "Mi piace"

  3. @Incostanti viaggi: ti ringrazio per il commento e la richesta. mi fa sempre piacere poter essere d’aiuto. Per tradurre il blog ho usato Google Translate
    http://translate.google.com/translate_t?hl=it#
    inserendo il link del blog e scegliendo la lingua di origine e quella in cui vuoi che sia tradotta. a questo punto copi il link nella barra degli indirizzi in alto.
    Per mettere il link nella barra laterale di WordPress.com devi scegliere gestione link inserire l’indirizzo che hai copiato prima e se vuoi puoi abbinare un’immagine oppure nominarlo come preferisci..spero di essere stata chiara.

    "Mi piace"

  4. Nemmeno io ma alle volte si trovano manuali o libri che non si trovano in commercio e che possono interessare. Certamente se poi li si deve stampare non ne vale la pena!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...